In primo piano

Energica: parte bene il 2021, pronti per la MotoE

di Livia Cevolini, Ceo di Energica
Siamo soddisfatti del positivo e continuo riscontro che il mercato sta riconoscendo alle nostre moto. Dopo la crescita del 2020, anno caratterizzato dalle difficoltà globali generate dalla pandemia, anche il 2021 si sta affermando con numeri molto interessanti. In meno di due mesi abbiamo infatti...
leggi tutto

Finanza: l’impatto del “Climate Change”

di Sophie Deleuze ESG Analyst Engagement & Voting di Candriam

Gli impatti del cambiamento climatico, solo per gli eventi meteorologici estremi, pesano già per miliardi sul settore finanziario. Se a ciò si aggiungono altri elementi come i rischi di credito per le banche, il ritardo nell’affrontare il climate change potrebbe costare alle società finanziarie fino a...

leggi tutto

Stellantis: noi, pronti alla sfida

di Roberto Di Maulo, segretario generale di Fismic Confsal È iniziato il percorso di unificazione di quattro grandi culture automobilistiche che hanno fatto la storia del settore nel mondo: quella francese (ben rappresentata dagli storici brand Citroen e Peugeot) quella tedesca (Opel) quella statunitense (Jeep e Chrysler) e quella italiana degnamente rappresentata dai brand Fiat, Alfa Romeo,...
leggi tutto

Industria automotive: e ora la roadmap

di Gianmarco Giorda, direttore di Anfia

Dopo un quarto trimestre 2020 in recupero, l’apertura del 2021 conferma un  trend positivo per la produzione dell’industria automotive, anche grazie alla netta crescita degli ordinativi nello scorso mese di dicembre (+23,6%), particolarmente marcata per il mercato interno (+36,5%). Un contributo a questa tendenza deriva senza dubbio dalle misure di sostegno  alla...

leggi tutto

Covid-19: diario di un anno da dimenticare

Covid-19: diario di un anno da dimenticare

È passato un anno: il Covid-19 ci ha imprigionati. Tra l’estate e l’autunno abbiamo vissuto un periodo di falsa libertà, illudendoci che la fine dell’incubo fosse vicina. E invece no. Tanto tempo è stato perso in quel periodo della falsa libertà, tra inutili banchi a rotelle, mascherine farlocche, proclami ministeriali azzardati...
leggi tutto

I regali di Pasqua ANT sostengono l’assistenza domiciliare gratuita ai malati di tumore anche in tempo di Covid

I regali di Pasqua ANT sostengono l’assistenza domiciliare gratuita ai malati di tumore anche in tempo di Covid

Quest’anno più che mai Fondazione ANT celebra la Pasqua nel segno della solidarietà, con il pensiero sempre rivolto alle persone più bisognose di cure. A Pasqua è possibile sostenere il lavoro delle équipe sanitarie ANT scegliendo una delle tante proposte disponibili: uova...
leggi tutto

Mercato: la prima volta di Stellantis

E così Stellantis, cioè la somma dei marchi di Fca con quelli di Psa, ha debuttato ufficialmente nei dati di mercato diffusi da Anfia e Unrae relativi, per l’Italia, al mese di gennaio. Fa un certo effetto leggere la sequenza di marchi che riportiamo nell’immagine: tanti, ben 9 rispetto ai 14 complessivi (mancano Vauxhall, che riguarda solo il Regno...
leggi tutto

Mercato Italia: poteva andare peggio…

di Paolo Scudieri, presidente di Anfia Il mese d’apertura del 2021 parte svantaggiato a causa di 2 giorni lavorativi in meno rispetto a gennaio 2020. Anche i primi giorni del mese, con l’ultima parte delle Festività in zona rossa, possono aver indotto i consumatori a rimandare gli acquisti, nonostante la piena attività dei  concessionari, mentre la crisi...
leggi tutto

L’auto nel 2021: sarà “ripresa”, ma c’è tanto da fare

di Michele Crisci, presidente di Unrae Guardando allo scenario con cui si è aperto il mercato dell’auto 2021, la nostra stima per il mercato delle autovetture per l’anno in corso è di 1.550.000 immatricolazioni, che indica un andamento positivo del +12% rispetto all’annus horribilisappena chiuso, ma che va letta in relazione al trend pre pandemia: parliamo ancora di un pesante calo...
leggi tutto

Brennero e trasporto: Austria contro Italia

di Paolo Uggé, presidente di Conftrasporto-Confcommercio L’Austria, lo abbiamo detto più volte, bara: lo dimostrano i dati. I dati, pubblicati nel sito della Camera di Commercio e ripresi dal “Nordest Quotidiano”, dimostrano che, nonostante i contingentamenti e il lockdown, i valori delle polveri sottili al Brennero rimangono invariati. Insomma, come rileva la Camera di Commercio di Bolzano, il coronavirus e...
leggi tutto

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram!