In primo piano

Via elettrica: allarme lavoro e cinesi all’assalto

Di Pierluigi Bonora Si fa di tutto per promuovere la “via elettrica” di Bruxelles e diffondere segnali ultrapositivi e rassicuranti sull’obbligo, tra un po’, di farci sedere tutti sull’auto elettrica e sulla decisione dei consumatori di aver scelto questa opzione. Massima enfasi, dunque, al +500% dell’era post Covid in Italia e in Europa – come rilevano Motus-E e Legambiente – all’opzione...
leggi tutto

Piano Ue sulla decarbonizzazione: rivedere target e tempi

di Paolo Scudieri, presidente di Anfia

A settembre il mercato dell’auto europeo, dopo i cali a doppia cifra di luglio e agosto, mantiene un andamento negativo, registrando una contrazione ancora più  marcata (-25,2%) e riportando i volumi più bassi dal 1995. Tutti i maggiori mercati (incluso il Regno Unito) pagano la perdurante carenza  di semiconduttori...
leggi tutto

Incentivi: che sia l’ultimo rifinanziamento “stop and go”

di Andrea Cardinali, direttore generale di Unrae Il mercato italiano, ancora su livelli di oltre il 20% inferiori rispetto al pre-Covid, rimane  purtroppo attestato alla quarta posizione in Europa, dopo aver occupato per anni la seconda e poi la terza. La penetrazione dell’auto ricaricabile cresce anche in Italia, ma lo fa su volumi in caduta  libera, e il gap verso...
leggi tutto

Acea: tutti i punti neri del piano Ue “Fit for 55”

di Eric-Mark Huitema, direttore generale di Acea

Poco prima che la maggior parte di noi si prendesse una meritata pausa estiva, la Commissione europea ha lanciato la sua proposta sul clima “Fit for 55”. In linea con l’accordo di Parigi, l’obiettivo generale dell’Ue da qualche tempo è quello di raggiungere...
leggi tutto

Virus chip sull’Europa: le elettriche ne approfittano 

Settembre rosso cupo per l’auto in Europa. Rispetto al 2019, cioè all’anno che ha preceduto la pandemia da Coronavirus, in settembre le immatricolazioni di autovetture in Europa Occidentale (Ue+Efta+Uk) hanno subito un calo del 24,3%, mentre nel periodo gennaio-settembre...
leggi tutto

Tavolo automotive: verso soluzioni pro ecobonus

di Gilberto Pichetto, viceministro dello Sviluppo economico La consultazione e il dialogo con gli stakeholder automotive nella definizione delle strategie per il futuro del settore è particolarmente importante perché l’intero comparto può contribuire ad indicare le preferenze dei consumatori e trends, consentendo al governo di poter mappare i bisogni e tarare gli strumenti. La transizione verde della mobilità, di...
leggi tutto

Nuove frontiere: mix Case auto – big dei software

di Pierluigi Bonora
Del 18 maggio la lettera d’intenti, di questi giorni la firma dell’accordo tra Stellantis e Foxconn Technology Group che sancisce la nascita di Mobile Drive, joint venture paritetica per la fornitura di «soluzioni di cockpit dirompenti e intelligenti per il settore auto». La collaborazione tra il gruppo guidato da Carlos Tavares e il colosso di Taiwan della...
leggi tutto

Transizione energetica: un Fondo europeo per evitare crisi industriali

di Marco Fortis, direttore e vicepresidente della Fondazione Edison, docente di Economia Industriale e Commercio Estero presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Cattolica – (da un’intervista all’agenzia AGI) Il rapporto sul clima dell’Onu ribadisce un allarme concreto, ma allo stesso tempo nel raggiungimento dei target europei sulle emissioni bisogna fare attenzione alle conseguenze sul tessuto industriale italiano....
leggi tutto

Microchip: utili all’auto più di quanto essa serva a loro

di Pier Luigi del Viscovo, direttore del Centro studi Fleet & Mobility Dei 160 operatori del settore automotive interpellati dal Centro studi Fleet & Mobility per AgitaLab, think tank di Agenzia Italia, 3 su 5 hanno indicato che lo scarso potere d’acquisto dei costruttori auto starebbe giocando un ruolo non secondario nel ritardo delle forniture, e che tra i provvedimenti adottati per farvi fronte...
leggi tutto

Autotrasporto: vettori stranieri e problemi del settore

Bene i controlli della Polizia Locale di Modena sul mancato rispetto delle norme nel settore dell’autotrasporto, ma sarebbe sbagliato limitare la fotografia dei problemi che gravano sul settore alle scorciatoie (intollerabili sia chiaro) praticate da alcuni vettori stranieri. Del resto...
leggi tutto

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram!