Viaggiare in sicurezza: bimbi sempre nel seggiolino

La prima regola della sicurezza stradale quando si viaggia con i bambini è avere un seggiolino e, soprattutto, usarlo correttamente. In Italia 1 bambino su 2 non è
trasportato in sicurezza, mentre il seggiolino usato bene aumenta del 75% le probabilità di salvezza. 
Lo dicono le statistiche: la maggior parte degli incidenti avvengono proprio durante gli spostamenti quotidiani, quelli che gestiamo in sicurezza e in modo ripetitivo. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i bambini dai 5 ai 14 anni (fonte Istat) e farli viaggiare senza seggiolino auto aumenta il rischio di morte di ben 7 volte. Infine, sono circa 10.000 i bambini e i ragazzi sino a 14 anni che restano feriti, ogni anno, in un incidente stradale. Ma allora, quali sono gli errori da evitare per viaggiare in sicurezza?

TENERE IL BAMBINO IN BRACCIO: in un incidente a 50 km/h un bambino di circa 1 anno, che pesi 11 kg, è come se ne pesasse 156 kg, impossibile trattenerlo con la forza delle braccia.
NON USARE NESSUN SISTEMA DI RITENUTA PER IL BAMBINO: 1/3 dei genitori qualche volta non lega il figlio, senza essere legato anche a 15 km/h, un incidente può essere  fatale.
VIAGGIARE «ALLACCIATI INSIEME»: In caso di incidente o forte frenata il corpo dell’adulto schiaccia il più piccolo e la cintura di sicurezza diventa pericolosa.
RITENERE CHE IN CITTA’ E NEI LUNGHI TRAGITTI IL SEGGIOLINO NON SERVA: il 75% dei genitori che non allacciano il figlio ritiene molto basso il rischio in città. In realtà Il maggior numero di incidenti avviene sulle strade urbane: (73,3% dati ACI-ISTAT 2020). Il 40% degli incidenti mortali si verifica su tragitti inferiori ai 3 km.
SE VIAGGIA DIETRO IL BAMBINO PUÒ STARE SENZA CINTURA: le cinture di sicurezza sono obbligatorie su tutti i posti, anche per gli adulti. Oltre al rischio per la propria vita, il corpo di chi sta dietro al momento dell’impatto viene sbalzato fuori con una tale forza da causare danni anche alla persona seduta davanti.

 

5 consigli utilissimi


1 - Il seggiolino è fondamentale
 per proteggere il bambino e va utilizzato sempre, fin dal primo viaggio e per qualsiasi spostamento, anche breve.
2 - Scegliete il seggiolino giusto, in base all’età, all’altezza e al peso del vostro bambino e provvisto di omologazione secondo normative vigenti. Attenzione per quando si sceglie un seggiolino di seconda mano: un prodotto usato potrebbe aver subito danni strutturali non visibili a occhio nudo, ma compromettenti per la sicurezza del prodotto.
3 - Durante il viaggio non slacciare neppure temporaneamente le cinture e non togliere il bambino dal seggiolino per nessuna ragione. Se dovete allattarlo o cambiarlo, fermatevi.
4 - Se piange, non cedete ai capricci, non prendetelo in braccio quando l’auto è in movimento, piuttosto fate spesso delle soste per distrarre e calmare il bambino.
5 - Se dovete allontanarvi dal veicolo, non lasciate mai il bimbo da solo in auto. In ogni caso equipaggiate la vostra auto con un dispositivo antiabbandono.

Maggio è il mese della sicurezza in auto: a dare questi consigli e a mettere in guardia i genitori da eventuali imprudenze è la Chicco, azienda che ha progettato MySeat i-Size Air, l’innovativo seggiolino auto che garantisce sicurezza e comfort per accompagnare la crescita del bambino dai 15 mesi ai 12 anni.

I commenti sono chiusi

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram! Follow us on Linkedin!