Tavolo automotive: verso soluzioni pro ecobonus

di Gilberto Pichetto, viceministro dello Sviluppo economico

La consultazione e il dialogo con gli stakeholder automotive nella definizione delle strategie per il futuro del settore è particolarmente importante perché l’intero comparto può contribuire ad indicare le preferenze dei consumatori e trends, consentendo al governo di poter mappare i bisogni e tarare gli strumenti. La transizione verde della mobilità, di per sé sostenibile da un punto di vista ambientale, deve essere sostenibile anche da un punto di vista industriale, infrastrutturale e sociale.

Al fine pertanto di stimolare il mercato e perseguire gli obiettivi ambientali, evitando distorsioni e garantendo l’efficacia degli incentivi, il Mise sta valutando le soluzioni più favorevoli per l’ecobonus, senza quindi la necessità di un rifinanziamento a seguito di un esaurimento delle risorse.

Più in particolare, tra i temi emersi, quello relativo all’esaurimento già nel corso del 2021 degli ecobonus nel settore elettrico, con conseguenze sia dal lato della produzione che sul fronte della contrazione delle vendite. Per quanto riguarda infine il versante vendite, e’ stata fatta una valutazione del trattamento fiscale rispetto ai diversi meccanismi tra l’acquisto privato e quello aziendale.

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram!