Due ruote: noi sì che siamo ripartiti

di Paolo Magri, presidente di Confindustria Ancma

Le due ruote si confermano come uno dei simboli della ripartenza post lockdown: per passione, per un nuovo desiderio di libertà e per le risposte concrete che offrono a una nuova domanda di mobilità fruibile, veloce, distanziata e più sostenibileil mercato recupera ancora terreno e dà fiducia all’intera filiera. I dati di vendita di agosto fanno infatti segnare un +41,2% sullo stesso mese del 2019.

Malgrado un 2020 ancora particolarmente difficile, oggi abbiamo la consapevolezza di aver raggiunto questo risultato inaspettato e molto positivo contando solo sulle nostre forze e per l’interesse del pubblico. L’Italia è il primo Paese per produzione in Europa e quello italiano è il mercato più importante: il nostro è un settore trainante, fatto di eccellenze riconosciute a livello internazionale, che non ha bisogno di misure di carattere assistenzialistico, ma che chiede oggi di essere sostenuto in modo sussidiario e strategico con misure che supportino investimenti in sviluppo, innovazione ed internazionalizzazione.

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram!