Autotrasporto: gas naturale alle stelle grave problema

di Luca Sra, Delegato Anfia per il trasporto merci

L’inizio del 2022 ha visto le immatricolazioni di veicoli industriali mantenersi sostanzialmente in linea con i dati del 2021 in termini aggregati, a dispetto delle criticità che stanno  interessando tutta la filiera, dagli shortage di materiali all’incremento dei prezzi delle  materie prime. La crescita costante del prezzo del gas naturale liquefatto sta  impattando sempre più gravemente il settore dell’autotrasporto e necessita di un chiaro segnale da parte del Governo, ossia l’introduzione di un credito d’imposta sull’acquisto del GNL nel nuovo pacchetto di misure a sostegno dell’economia attualmente in discussione in Parlamento.
 
Tale scelta dovrebbe inoltre inserirsi in un quadro più ampio di misure di sostegno pubblico agli autotrasportatori che investono e hanno investito su tecnologie più sostenibili, come il GNL e il bio GNL.Anche in  quest’ottica, è necessario dare tempestivamente seguito alle misure previste e non ancora attuate per il rinnovo del parco circolante, pubblicando i provvedimenti attuativi relativi ai fondi che il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha stanziato per il settore dell’autotrasporto.
(da Fuorigiri-il magazine online dell'automotive)

I commenti sono chiusi

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Instagram! Follow us on Linkedin!