Un vademecum a beneficio della competitività

di Sandro Mantella*

La tenuta sostanziale del mercato riguardante i rimorchi e i semirimorchi (+1% in otto mesi) si mantiene anche dopo una serie di andamenti mensili negativi, compresi quelli di luglio (-9,3%) e agosto (-8,2%). Ci auguriamo che ora, con la pubblicazione nel luglio scorso delle disposizioni attuative per gli investimenti 2018, il mercato possa di conseguenza riprendersi, ma soprattutto – visto che siamo in tempi di predisposizione del bilancio dello Stato – chiediamo che il sostegno agli investimenti nell’autotrasporto venga mantenuto anche per le prossime annualità.

Per quanto non ancora strutturale, tale sostegno, così come previsto nelle ultime leggi di bilancio, è un elemento importante di spinta al rinnovo del parco in termini di riduzione dell’impatto ambientale e di sicurezza. E’ nostro auspicio che il fondo investimenti non solo venga rifinanziato, ma che se ne preveda l’impiego in modo da consentire di migliorare in maniera efficace la qualità del trasporto domestico, oltre a quello internazionale.

Tutto ciò non è soltanto necessario, ma indispensabile, se si vuole far recuperare competitività all’autotrasporto italiano e allo stesso tempo salvaguardare l’occupazione in questo settore strategico, favorendo l’uscita dalla circolazione di veicoli trainati obsoleti non in grado di garantire i dovuti standard di sicurezza.

*Coordinatore del Gruppo Rimorchi, Semirimorchi e Allestimenti di Unrae

Like us on Facebook! Follow us on Twitter! Watch our Video! Follow us on Google+!